Impianti antincendio

La GLOSER è in grado di realizzare impianti di protezione antincendio che sfruttano diverse tecnologie:

  • Impianti ad idranti completi
  • Impianti a sprinklers
  • Impianti a diluvio

Tutti gli impianti ad acqua prevedono di norma la presenza di una riserva di acqua sufficiente, delle tubazioni, un gruppo di pressurizzazione e dei terminali da cui fuoriesce l'estinguente che possono essere azionati automaticamente ( ad esempio per gli sprinklers) o azionati dall'uomo (idranti) o automaticamente  quando gestiti dal sistema di rilevazione incendi.

Dove non è possibile utilizzare l'acqua come estinguente si possono utilizzare impianti che sfruttano le tecnologie a CO2 e a schiuma.

 

  • Gli impianti a CO2 vengono utilizzati in quei casi in cui l'acqua può essere dannosa per le infrastrutture. Il CO2 agisce sull'incendio eliminando l'ossigeno, impedendo quindi la combustione, e raffreddando velocemente a causa dell'esposizione del gas. Il CO2 non corrode e non lascia residui ed è un sistema estremamente versatile, che può essere utilizzato, per esempio, in ambienti che ospitano dispositivi elettronici ed attrezzatura ad alta tensione.
     
  • Impianti a schiuma. Nel settore petrolchimico un sistema ad acqua potrebbe non essere idoneo in quanto alcune sostanze infiammabili, più leggere dell'acqua, potrebbero galleggiare su di essa e non estinguersi. L'acqua potrebbe addirittura espandere l'incendio. L'impianto a schiuma, correttamente dimensionato, genera una schiuma che, essendo più leggera dell'acqua e delle sostanze infiammabili si interpone tra questa e l'ossigeno presente nell'ambiente: si genera così una vera e propria  separazione meccanica tra combustibile e comburente che produce appunto  lo spegnimento dell’incendio.